Immagine Emergenza Covid: dalla Regione una ​Onorificenza al merito per gli Ordini sanitari

PIEMONTE – Saranno insigniti dell’onorificenza della presidenza del Consiglio regionale per meriti civili gli ordini professionali che rappresentano il personale sanitario sul territorio piemontese. Una decisione presa per “onorarne il lavoro, l’impegno, la professionalità e il sacrificio mostrati nel corso del 2020, nella prima fase della pandemia da Covid-19“. Questa la decisione deliberata oggi all’unanimità dall’Aula di Palazzo Lascaris, che ha riconosciuto come il personale sanitario abbia dimostrato e continui a dimostrare un’eccezionale e altissima professionalità nello svolgere la propria attività a tutela della salute pubblica.

Si tratta di un giusto riconoscimento a persone che hanno fatto molto più del loro dovere in senso stretto, rischiando anche la vita, talvolta perdendola, riuscendo tutti insieme a contenere una situazione imprevedibile, che si è abbattuta su di noi come una valanga. Per questo il Consiglio regionale ha voluto conferire loro una speciale onorificenza: un segno di gratitudine, di vicinanza, ma anche un necessario punto fermo da parte dell’Istituzione”, ha dichiarato Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale.

Nello specifico a ricevere l’alto riconoscimento saranno: l’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri delle province di Torino, Cuneo, Alessandria, Asti, Biella, Vercelli, Novara e Vco; l’ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione Torino-Aosta-Alessandria-Asti; l’ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione delle province di Cuneo, Novara e Vco, Vercelli e Biella; l’ordine delle professioni infermieristiche di Torino, Biella, Vercelli, Cuneo, Novara e Vco, Asti, Alessandria; l’ordine professionale di ostetricia (Fnpo) di Alessandria, Torino, Asti e Cuneo, Biella, Novara, Vercelli e Vco; l’ordine dei farmacisti della provincia di Torino, Cuneo, Vercelli e Biella, Asti, Alessandria, Novara e Vco; l’ordine degli psicologi del Piemonte, l’ordine nazionale dei biologi delegazione regionale Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta; l’ordine interregionale dei chimici e fisici del Piemonte e Valle d’Aosta.