Nato come trio per esibirsi ai barbecue in campagna, i Laphroaigers prendono il loro nome da uno scotch whisky talmente torbato che “o lo ami o lo odi”. Eseguono brani della tradizione blues, country, bluegrass e inediti, ma sempre “BBQ music”: contrabbasso, kazoo, chitarre e mandolini, percussioni… musica senza limiti di genere e tradizioni.