ALESSANDRIA – Una grafica accattivante e colorata, segno di un cambio di passo. L’Azienda Speciale Costruire Insieme si rinnova, dal logo agli atti concreti, per una miglior valorizzazione del patrimonio culturale di Alessandria. Mercoledì è stato svelato il nuovo brand, ideato dallo studio Franza Fasciolo Design: una mano multicolore che simboleggia l’ok e una lettera C, così da comporre la parola CulturAle, con le ultime tre lettere scritte in rosso, a identificare così la città.

Una novità grafica legata a un percorso preciso, una nuova immagine giovane, giocosa che presuppone obiettivi da raggiungere” ha sottolineato il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco “in occasione degli 850 anni della città stiamo creando le basi sulle quali fondare il patrimonio culturale della nostra città. Costruire Insieme è il braccio operativo dell’assessorato alla Cultura. Con l’Università abbiamo poi messo in piedi un osservatorio che certificherà a livello concreto la riuscita delle iniziative, così da agire sulla base di dati concreti”.

Il primo importante passo sarà un miglior allestimento del secondo piano del Marengo Museum che, da inizio febbraio 2019, potrà così ospitare nuove mostre d’arte temporanee. Questi progetti affiancheranno quindi la mostra storica al primo piano. La volontà dell’Azienda Multiservizi è sperimentare così le aperture della struttura anche durante la settimana.

“Un momento di svolta” ha aggiunto l’assessore alle Manifestazioni e Eventi Cherima Fteitache si aggiunge alle tante realtà che Costruire Insieme già gestisce e coordina: la Biblioteca di Alessandria, l’Informagiovani, il Centro gioco Bianconiglio, lo Iat, la mediazione culturale”.

Un percorso condiviso” ha aggiunto la presidente di Costruire Insieme Cristina Antoni “che tocca la dimensione educativa con la promozione alla lettura fino alla valorizzazione dei musei. Abbiamo voluto sintetizzare tutto questo con una frase di Dostoevskij: “La bellezza salverà il mondo“.

Le novità a breve termine sono invece legate a doppio filo alla Festa di San Baudolino, con i musei aperti e le visite guidate e a titolo gratuito nel prossimo fine settimana. Le Sale d’Arte in via Machiavelli 13 e il Museo Civico di Palazzo Cuttica in via Parma 1 effettueranno un’apertura straordinaria dalle 10 alle 19 con orario continuato. Proprio a Palazzo Cuttica è in programma la Mostra “Ero in Bottega”, a cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale. Al Gabinetto delle Stampe Antiche e Moderne sono poi previste quattro visite guidate, alle 11, 13, 15 e 17.30.

Il Teatro delle Scienze in via 1821 sarà aperto dalle 15 alle 19 e all’interno sarà possibile ammirare la mostra Amico Animale. Ingresso libero anche al Marengo Museum.