adv-229

VALENZA – A Valenza la campagna elettorale si fa sempre più incandescente. Centrodestra e centrosinistra, infatti, hanno dato vita a un botta e risposta sull’ex Ospedale Mauriziano. Dopo l’annuncio della Regione rispetto alla fine del contenzioso con la Fondazione Ordine Mauriziano e le richieste di chiarimento in merito del primo cittadino Gianluca Barbero, sono intervenuti anche i due candidati sindaco Maurizio Oddone e Luca Ballerini. 

Non capisco perché a Valenza la Sinistra si agita sempre tanto ogni volta che si parla di sanità, scomodando il suo politburo a tutti i livelli” ha attaccato Maurizio Oddone, candidato del centrodestra “la sanità è pubblica e deve rimanere pubblica. Resta il fatto della grande vittoria della Lega che ha portato a scrivere la parola fine su un contenzioso che durava dal 2009”.

Sullo stesso tema è intervenuto anche Luca Ballerini, candidato del centrosinistra: “Basta fake news. Sulla sanità non si scherza. E sulla buona fede dei cittadini neanche. Dopo i proclami ecco la vera situazione dell’iter dell’ex Mauriziano, così come rappresentata per iscritto dall’assessore regionale in risposta ad una interrogazione. Non vogliamo balle, ci vuole rispetto”. Ballerini fa infatti riferimento a una risposta scritta dell’assessore Icardi a una interrogazione del consigliere Pd Daniele Valle, rilanciata da Domenico Ravetti, dove si fa riferimento a una “ipotesi di accordo” tra Fondazione Ordine Mauriziano e Asl e non a un risultato già acquisito e formalizzato.

adv-870