Eternit, Matrisciano (M5S): “Serve una Procura Nazionale del Lavoro e dell’Ambiente”
adv-480

CASALE MONFERRATO – “Ripartiamo dal lavoro per rifondare il Paese e dalla creazione di una procura nazionale del Lavoro e dell’ambiente per riaffermare il diritto alla salute e alla sicurezza, un secco no allo sfruttamento e al caporalato e contrastare il lavoro irregolare”. Questo il commento della senatrice alessandrina del Movimento 5 Stelle Susy Matrisciano, presidente della commissione Lavoro del Senato, ricordando che mercoledì davanti alla Corte d’assise di Novara è iniziato il nuovo processo Eternit ed è ricominciata la battaglia giudiziaria delle 392 famiglie delle vittime, dopo la battuta d’arresto del 2014 dovuta alla prescrizione.

Auspico che si apra subito un dibattito sul ddl del M5S, di cui sono firmataria insieme al collega Romano, istitutivo della procura nazionale del Lavoro, perché potrebbe, in linea con il dettato costituzionale, contribuire ad assicurare la ragionevole durata dei processi e rendere più efficace l’azione giurisdizionale in tema di lavoro” ha sottolineato l’esponente pentastellata.