adv-848

CASTELLETTO TICINO – Va alla Novipiù Junior Casale il primo derby della stagione. I rossoblu di coach Ferrari sono riusciti a battere Pallacanestro Biella 69-65 nella finale per il 3/4 posto del Primo Memorial Luciano Giani. I rossoblu vanno all’intervallo sul +15 (37-22), nel terzo quarto la Novipiù fatica a trovare il canestro e Biella ne approfitta per avvicinarsi dando vita ad un combattuto ultimo quarto che rimane in bilico fino agli ultimi secondi, ma al termine è Casale a conquistare la vittoria 69-65. Pinkins top scorer con 20 punti, seguono Musso (16), Tinsley e Battistini (10). Sabato spazio al secondo derby della preseason: al PalaCima di Alessandria contro Bertram Derthona.

“Abbiamo avuto risposte positive perché è stata la seconda partita in due giorni quindi anche a livello fisico abbiamo fatto un’ottima partita per i primi 20’” ha detto coach Andrea Valentini “poi naturalmente l’intensità è leggermente calata e quindi siamo andati un po’ in difficoltà. Comunque i ragazzi hanno fatto quello che avevamo chiesto e quindi siamo molto soddisfatti di quanto fatto in questo torneo e siamo pronti per prepararci alla prossima partita”.

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

adv-833

La tripla di Pinkins spacca la partita e dopo qualche minuto in cui le squadre litigano con il ferro è ancora Pinkins ad infiammare la retina, mentre per Biella i primi punti arrivano dalle mani di Sims (6-2); la difesa rossoblu è costantemente schierata e coach Carrea richiama i suoi all’ordine. Al rientro è ancora la Novipiù a volare a canestro con un contropiede firmato da Tinsley mentre Biella continua a fermarsi al ferro: Martinoni firma il 9-2 dalla lunetta e Pinkins non smette di catturare rimbalzi che innescano l’attacco. Sale in cattedra anche Musso che va a bersaglio dalla lunga distanza mentre Sims non è chirurgico dalla linea della carità (14-2); Pinkins ha le mani infuocate e nell’altra metà campo è Harrel che prova a portare punti ai lanieri. Wheatle e Cattapan si rispondono a vicenda e il quarto termina 20-6.

Martinoni e Harrel danno via al secondo periodo con il ritmo della partita che si alza e Musso che insacca il 27-10; Sims va a segno per i lanieri, ma dall’altra parte ci pensa a Martinoni a muovere la retina rossoblu seguito a ruota da Musso, ancora una volta siderale dall’arco; Casale continua a difendere a tutto campo e si mantiene sul +20 (32-12), poi è il solito Musso ad allungare ulteriormente con Pollone e Vildera che cercano di contenere il divario. Wheatle va a segno con una tripla ma Battistini è chirurgico a gioco fermo e le squadre vanno all’intervallo sul 37-22.

Il terzo quarto prende il via con Casale che stringe le maglie della difesa e Biella che trova i primi punti da Sims: i tiri della Novipiù si infrangono sul ferro e i lanieri provano ad approfittarne (37-26) e coach Ferrari chiama prontamente timeout. Al rientro è Pinkins a riprendere in mano la situazione e a riportare la Junior sul +15 (41-26): coach Ferrari continua a far ruotare i suoi giocatori mentre a Vildera risponde prontamente Denegri con una tripla. Il tap in di Cattapan mantiene il vantaggio rossoblu, ma nell’altra metà campo ci pensa Saccaggi ad insaccare dai 6.75 metri: Biella ora prova ad accelerare e si porta sul -9 (46-37) con Casale che non riesce più a trovare il canestro. E’ la tripla di Battistini a chiudere il quarto 49-39.

adv-120

E’ proprio Battistini, seguito da Martinoni, ad inaugurare l’ultimo periodo, mentre per Biella ci pensano Vildera e Torgano a portare punti ai lanieri (53-43); Sims e Musso si rispondono a vicenda dalla lunga distanza mentre Casale va a segno con Martinoni. Biella non vuole mollare ma sul parquet torna Pinkins che in un amen infila una tripla siderale e coach Carrea ferma al gioco; è ancora Sims a tenere i suoi a galla, con Pinkins e Saccaggi che infiammano le rispettive retine (63-56). Wheatle si innesca mentre Casale pasticcia e Harrel firma il 63-61: Pinkins piazza la tripla del 66-61 ma Wheatle trova ancora la retina. Denegri realizza solo uno dei liberi a disposizione (67-63) e Vildera va a segno con Biella che manda ancora in lunetta la Novipiù con Tinsley (2/2): Biella tenta l’ultimo sprint ma è la Novipiù a conquistare la vittoria 69-65.