adv-148

CASALE – Grande vittoria per la Novipiù Jb Monferrato, capace di piegare 82-65 Edilnol Biella e rialzare la testa dopo due sconfitte di fila. La squadra di coach Ferrari è stata trascinata da Redivo, autore di 25 punti e 4 assist. Due punti che fanno chiudere il 2020 col sorriso ai rossoblu. “Voglio ringraziare in primis lo staff sanitario e atletico di questa squadra. Stefano Nuara, Tomaso Lionti, Francesco Gioia che sono stati fantastici nel permetterci di lavorare ad alto ritmo e giocare tutte queste partite ravvicinate” ha detto a fine gara coach Ferrari “Stiamo lavorando fortissimo ed è fondamentale il loro contributo per recuperare Valentini, Martinoni, Tomasini e tutti i ragazzi giovani che hanno terminato la quarantena. La seconda dedica è per il Genaral Manager Giacomo Carrera che da quest’estate sta facendo un lavoro incredibile per poterci far lavorare al meglio. Casalese purissimo e mi sembra doveroso dedicargli questa prima vittoria del derby. Il terzo punto, ma non il meno importante, è l’aspetto legato ai nostri tifosi. Speravamo di fargli un bel regalo di Natale. Ci siamo riusciti purtroppo con qualche giorno di ritardo ma è sempre importante vincere una partita come questa. Con i ragazzi avevo detto che mi sarebbe piaciuto chiudere questo ciclo ravvicinato di cinque partite con tre vittorie e due sconfitte. Ci siamo riusciti. Non me la sento di scendere in considerazioni tecniche perché sapete cosa ne penso al riguardo di questa stagione ma la speranza per le prossime settimane è di poter lavorare al completo e di migliorarci quotidianamente in palestra”.

La cronaca della partita tratta dal sito della Jb Monferrato

E’ subito il play argentino a chiarire come andranno le cose. Sei punti in scioltezza prima di mettersi in società con Donzelli e Thompson per il primo tentativo di allungo di giornata. Risponde Laganà. Le sue penetrazioni sanno far male. Primo quarto che si chiude sul 22-17. Nella seconda frazione Biella parte a razzo. Subito canestro di Hawkins e triple di Bertetti e Pollone che rovesciano di colpo la partita. Coach Ferrari deve chiamare timeout. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere. Tripla di Tomasini, punti importanti anche di Martinoni. JB torna subito a contatto con il contropiede di Redivo. Cinque punti di Wojciechowski permettono a Biella di restare a condurre; si va all’intervallo con il punteggio di 38-41.

adv-105

Tornati sul parquet e la JBM impatta subito i conti. Thompson dall’angolo fa 41-41. Il sorpasso porta la firma di Camara che deve però far attenzione ai falli. Lugic, accorcia da sotto. Donzelli con la canna da pesca dall’angolo porta a +6 il divario. Il quarto fallo di Laganà limita e non poco la Edilnol. Redivo decide che è arrivato il momento di mettere il turbo. Di classe, si chiude con il 63-54. Biella mette sul pitturato tutte le energie che ancora ha nel serbatoio. Martinoni con le dita firma quattro punti pesanti come il piombo. Poi è il momento di Luca Valentini con una tripla e una penetrazione killer con la quale JB Monferrato mette nel congelatore la partita. Nel finale si lotta ancora nelle due aree. Donzelli e Thompson sono due leoni e alla sirena il punteggio recita 82-65.

Novipiù JB Monferrato – Edilnol Biella 82-65 (22-17, 16-24, 25-13, 19-11)

Novipiù JB Monferrato: Redivo 25 (10/13, 0/6), Thompson 14 (3/5, 2/3), Donzelli 11 (4/7, 1/3), Martinoni 10 (5/6, 0/0), Camara 8 (3/4, 0/0), Tomasini 7 (2/4, 1/5), Valentini 7 (2/5, 1/1), Valentini, Sirchia, Lomele, Giombini, Cappelletti. All: Mattia Ferrari

adv-411

Edilnol Biella: Hawkins 12 (5/8, 0/2), Laganà 12 (5/11, 0/2), Miaschi 11 (3/5, 0/5), Pollone 8 (1/1, 1/1), Wojciechowski 7 (1/3, 1/4), Lugic 6 (3/6, 0/1), Bertetti 5 (1/1, 1/3), Barbante 2 (1/2, 0/0), Moretti 2 (1/1, 0/0), Vincini NE, Nicola Berdini NE. All: Iacopo Squarcina