PROVINCIA – Nella terza giornata del campionato di Eccellenza il Castellazzo cade 2-1 sul campo del Canelli. I primi 45′ registrano un sostanziale equilibrio: i padroni di casa ci provano da fuori area ma il Castellazzo si salva con l’aiuto del palo, mentre la squadra di Adamo risponde con una conclusione di D’Alessandro che si spegne di pochissimo a lato. Poco prima dell’intervallo è il Canelli a ringraziare un legno, colpito da Camussi da distanza siderale. Nella ripresa i biancoverdi prendono in mano il pallino del gioco, ma a segnare è il Canelli con Bosco. La reazione degli ospiti non si lascia attendere e il neoentrato Piana riporta il punteggio in parità. Nel finale gli episodi che cambieranno il volto della gara. In mischia viene atterrato Benabid e Redi segna il gol del 2-1. Al Castellazzo saltano i nervi: Benabid viene espulso per proteste, anche Piana vede sventolarsi il cartellino rosso per un presunto contatto, mentre a partita finita il direttore di gara espelle un terzo biancoverde, Cabella.

Intervista al mister del Castellazzo, Roberto Adamo

Termina alla terza giornata l’imbattibilità del Calcio Derthona. A Pontecurone la squadra tortonese cade 4-0 sotto i colpi di uno spietato Fossano e termina il match in inferiorità numerica per l’espulsione di Guazzo, partito dalla panchina. L’equilibrio del primo quarto d’ora viene spezzato da un uno-due degli ospiti, che passano in vantaggio con Alfiero e raddoppiano immediatamente con Campana. Mister Merlo prova a ribaltare l’andamento della partita con due cambi: uno forzato, per l’infortunio di Gaione, e uno finalizzato ad aumentare la pericolosità in attacco, con l’ingresso di Guazzo. I padroni di casa protestano per un rigore non concesso per un fallo di mano e creano qualche grattacapo al portiere cuneese. Nel secondo tempo il Calcio Derthona prova a premere sull’acceleratore, ma alla prima discesa Alfiero sigla la doppietta e porta il punteggio sul 3-0. Per i padroni di casa si mette ancora più in salita quando l’arbitro sventola il secondo giallo a Guazzo per simulazione, quando invece l’attaccante chiedeva a gran voce la concessione del rigore. Nel finale è Romani a fissare il punteggio sul definitivo 4-0.

Intervista al mister Calcio Derthona Alberto Merlo 

In classifica il Calcio Derthona viene superato dal Chisola, a punteggio pieno, e dalla coppia Canelli-Corneliano, a 7 punti, mentre il Castellazzo rimane fermo a quota un punto.