adv-702

CASALE FBC – UNIONE SANREMO 1-1

Reti: st 41′ Mazzucco (C ), 44′ Lo Bosco (US)

Casale Fbc (4-2-3-1): Consol; Di Giovanni, Cintoi, Villanova, M’Hamsi (45′ st Bettoni); Sadouk (28′ st Vecchierelli), Todisco (37′ st Mazzucco); Pavesi (45′ st Cardini), Marinai, Coccolo; Cappai. A disp.: Fontana, Battista, Osellame, Petrillo, Colla. All.: Francesco Buglio

adv-969

CASALE MONFERRATO – Prova di maturità brillantemente superata per il Casale FBC. In un gelido, umido e plumbeo “Natal Palli” (temperatura di 2 gradi) “riscaldato” da 500 spettatori (una ventina provenienti dalla Liguria presenti nel settore ospiti), la squadra di mister Francesco Buglio pareggia 1-1 il quasi scontro diretto della penultima d’andata di Serie D contro la vicecapolista Unione Sanremo,a secco di vittorie da quattro giornate e sempre a cinque punti di ritardo dal Lecco, ottenendo, dopo sei vittorie di fila, il tredicesimo risulto utile consecutivo. I “Neri”, lucidi e propositivi grazie ad una eccellente prova del collettivo, contro i più quotati avversari passano in vantaggio all’86’ con il neoentrato “millenial” Mazzucco, credendo a quel punto di avere la sfida in pugno. Ma i matuziani, specialisti in colpi di scena e capovolgimenti di fronte in piena zona Cesarini, tre minuti dopo riacciuffano il pareggio con l’altro neoentrato Lo Bosco che sfrutta un’indecisione della retroguardia casalese. Gara sonnacchiosa per mezz’ora, ravvivata poi da una lunga e rocambolesca serie di emozioni (pali, traverse, parate prodigiose e salvataggi sulla linea di porta) dall’una e dall’altra parte, fino alle due reti segnate negli ultimi cinque minuti del tempo regolamentare per una partita avvincente e entusiasmante che ha tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo istante.

La cronaca. Il Casale (in campo con nove undicesimi del turno precedente) rinuncia agli infortunati Angelo Buglio, Simone e Fabbri; in panchina Cardini e Bettoni, quesat’ultimo colpito duramente nella vittoriosa trasferta infrasettimanale di Borgaro Torinese. In casa Unione Sanremo mister Alessandro Lupo (i matuziani hanno ottenuto un solo punto nelle ultime tre giornate, con due sconfitte consecutive giunte nello spazio ravvicinato di tre giorni, big match di Lecco e in casa contro l’Inveruno) deve fare a meno di Giubilato e Castaldo in difesa e di Carletti in attacco. Subito schierato l’attaccante Lella, arrivato nelle ultime ore dal Lecco, dopo che nei giorni scorsi Fall era stato svincolato. Dopo una punizione di Molina (22′) lontana dalla porta di Consol, al 30′ ecco la prima azione degna di nota proposta dal Casale. Discesa di Cappai e cross per Pavesi anticipato in angolo da Anzaghi. Dalla bandierina Marinai serve Sadoouk che colpisce debolmente con palla tra le braccia di Manis. Insiste il Casale. Pavesi (33′) avanza per vie centrali con rasoterra bloccato a terra da Manis. Al 37′ nuovo angolo battuto da Marinai, spizzata di testa di Cappai, palla sul palo interno con carambola sul campo e Cintoi che non riesce nell’ultimo tocco. Al 39′ Unione Sanremo vicina al gol. Cross di Anzaghi, colpo di testa di Lella, Consol tocca con la mano, palla prima sul palo e poi sulla schiena del portiere casalese e pericolo scampato.

La ripresa (riflettori accesi) si gioca su ritmi molto elevati con l’Unione Sanremo decisa a fare la differenza. Il neoentrato Scalzi (alla fine i matuziani giocheranno con quattro attaccanti) conclude dal limite, deviazione di Cintoi e provvidenziale salvataggio sulla linea di Villanova. La sfida, bella ed avvincente, mette in luce il gioco aggressivo dei liguri che costringe il Casale a difendere in undici. Nel momento più difficile della gara, la squadra di mister Buglio, ritrova il bandolo della matassa. Coccolo (33′) serve Cappai con tocco finale che si spegne sull’esterno della rete. Dall’altra parte (36′) combinazione Scalzi-Gagliardi, tacco per Brugni e diagonale a lato di un soffio. Matuziani vicini al gol con Spinosa (39′), autore di una velenosa conclusione dal limite che si stampa sul palo. Al 41′ il Casale passa in vantaggio. Discesa di Coccolo, rasoterra filtrante in area per l’accorrente Mazzucco (entrato da tre minuti) che supera freddamente Manis con un tocco preciso: 1-0. L’Unione Sanremo non sbanda e tre minuti dopo trova il pareggio. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, la spizzata di testa di La Fauci permette a Lo Bosco di incunearsi nella statica difesa nerostellata superando Consol: 1-1. In pieno recupero occasionissima Casale. Angolo di Marinai, colpo di testa del neoentrato Cardini, traversa piena, palla in campo, colpo di testa di Coccolo con Manis che si supera e salva il risultato. Finisce con un giusto pareggio al termine di una sfida in cui entrambe le squadre hanno profuso il massimo sforzo per provare di fare bottino pieno. Chapeau!

adv-818

Da segnalare otto ammoniti, ben cinque nerostellati, in particolare Cintoi e Cappai che, diffidati, salteranno la trasferta di domenica prossima a Stresa per l’ultima giornata d’andata. Dopo la trasferta dell’Epifania a Sestri Levante, il Casale tornerà al “Palli” domenica 13 gennaio 2019 per la seconda giornata di ritorno ospitando il Milano City guidato dall’ex tecnico casalese Ezio Rossi.

Foto tratta dal sito ufficiale del Casale Fbc