Alessandria Calcio: al “Moccagatta” arriva il Siena, la difesa meno battuta del girone B

ALESSANDRIA – Nella quattordicesima giornata di Serie C girone B l’Alessandria Calcio ospiterà il Siena. Quella del “Moccagatta” sarà la sfida tra uno degli attacchi meno prolifici del raggruppamento, con otto reti all’attivo (solo la Vis Pesaro ha un dato peggiore, 6), e la difesa meno battuta. Nei tredici turni di campionato, infatti, i toscani hanno subìto soltanto sei gol.

Si prospetta, quindi, una partita molto complicata per Sini e compagni, reduci anche dal turno di Coppa Italia perso 2-0 contro il Renate mercoledì scorso. Il Siena, infatti, occupa attualmente il sesto posto in classifica con 22 punti, a tre distanze dalle capoliste Cesena e Virtus Entella. La squadra di mister Guido Pagliuca vanta una rosa di qualità con giocatori di esperienza anche in categorie superiori come Paloschi, Belloni, Collodel e Lanni, ai quali si aggiungono “under” molto promettenti, tra i quali l’ex Juventus Next Gen Giuseppe Leone. Questo ha reso il Siena una delle candidate ai piani alti della classifica, in un girone che per adesso non ha ancora trovato una squadra dominatrice.

Sei vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte: questo il bottino dei bianconeri, che evidenzia un andamento non sempre lineare. Nelle ultime quattro partite, ad esempio, dopo la sconfitta a sorpresa 1-2 a Recanati sono arrivate due nette vittorie contro San Donato (3-0) e Vis Pesaro (2-0), mentre nell’ultima giornata la Lucchese si è imposta 1-0 in trasferta nel derby. Come sottolineato a “La Nazione” dal difensore grigio Checchi, ex di turno insieme a Mora, uno dei maggiori pericoli del Siena è Disanto, capocannoniere dei suoi con cinque reti: “Sta facendo alla grande già dall’anno scorso, è forte nell’uno contro uno, può spezzare una partita“.

Nella conferenza stampa pre partita mister Pagliuca non ha usato mezzi termini: “Le assenze di Buglio, Silvestri e De Paoli? Abbiamo una rosa competitiva, non c’è alibi. Ho visto i ragazzi arrabbiati per la sconfitta contro la Lucchese e siamo determinati a riprenderci i punti che abbiamo perso“. L’allenatore dei bianconeri ha poi confermato il recupero di Favalli: “è un rientro importante per noi, domani giocherà“.

In casa Alessandria, dopo la vittoria contro la Lucchese e il pareggio di Fermo, c’è la consapevolezza che contro i toscani “servirà la partita perfetta, contro una squadra forte che ha giocatori di livello“, come ha dichiarato mister Rebuffi. Oltre a Sylla, Pagani e Liverani, i Grigi dovranno fare a meno anche di Nunzella, squalificato, e Filip, ancora con la nazionale Under 20 della Romania. L’obiettivo principale è quello di continuare a muovere la classifica. L’allenatore grigio ha escluso cambi di modulo, ma ha esortato i suoi ad un atteggiamento e un’attenzione particolare, perché ogni occasione sarà da sfruttare al massimo contro formazioni di questo calibro.

A dirigere l’incontro sarà il signor Sajmir Kumara della sezione di Verona, con fischio d’inizio al “Moccagatta” alle ore 14.30