Il 2 aprile il Festival di Musica Sacra “Conflixere Mirando” ad Acqui Terme
adv-714

ACQUI TERME – Sabato 2 aprile, alle 21, nella Cattedrale di Nostra Signora Assunta ad Acqui Terme si terrà il secondo appuntamento della terza edizione del Festival di Musica Sacra “Conflixere Mirando”.

adv-673

Il concerto “Et in ipso iucundemur” vedrà protagonista il Coro di Voci Bianche del Teatro Carlo Felice di Genova diretto da Gino Tanasini, al pianoforte Enrico Grillotti in uno straordinario viaggio nei secoli della storia della coralità, dal canto gregoriano a Mozart, da Listz a Britten, ai giorni nostri con brani di Coulais e Chilcott.

Il Coro di voci bianche del Teatro Carlo Felice di Genova nasce nel 2006 come progetto educativo rivolto alle giovani generazioni, con l’obiettivo di “crescere con la musica”, coinvolgendo i bambini a partire dagli otto fino ai diciassette anni, offrendo loro l’opportunità di approfondire le proprie competenze musicali e vivere l’esperienza di esibirsi al fianco di famosi interpreti.
Gino Tanasini consegue gli studi musicali presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova e umanistici (Facoltá di Lettere e Filosofia Università di Genova). Dal 2005 è Direttore del Coro di Voci Bianche con il quale affronta gran parte del repertorio lirico-sinfonico. Attualmente è docente di direzione di Coro presso il Conservatorio di Sassari.

adv-477

Ingresso ad offerta per i restauri della Cattedrale di Nostra Signora Assunta di Acqui Terme.

Accesso con Super Green Pass e mascherina FFP2.

Per informazioni e prenotazioni: festivalconflixeremirando@gmail.com oppure 338.9572665.

Il Festival di Musica Sacra “Conflixere Mirando” è proposto dal dipartimento di musica sacra dell’Orchestra Classica di Alessandria, sotto la direzione artistica del M° Monsignor Pierangelo Pietracatella (sacerdote, musicista, nominato nel 2017 da Papa Francesco Capo Ufficio presso il Tribunale Apostolico della Rota Romana). é patrocinato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dalla Diocesi di Acqui, dalla Provincia di Alessandria e dall’amministrazione comunale e gode del contributo di Rotary Club e Lions Club di Acqui Terme.