ACQUI TERME – Si avvicina la cerimonia di premiazione del Concorso Internazionale di Poesia Città di Acqui Terme. Nei giorni scorsi l’Associazione Archicultura ha diffuso i nomi dei vincitori ma la classifica finale sarà resa nota esclusivamente durante la premiazione, in programma dal 9 all’11 settembre. È già stato svelato, intanto, il vincitore del premio della stampa assegnato a “Ripassato a china” di Raffaele Floris. A sceglierlo, una speciale giuria di giornalisti presieduta da Alberto Sinigaglia. Ospite di RadioGold, il giornalista ha parlato con noi del rapporto tra stampa e poesia, mostrando anche una copia di una terza pagina de La Stampa del 1973 con in calce una poesia di Pier Paolo Pasolini.

Oggi, ha raccontato Sinigaglia, sono pochi gli spazi che le testate che dedicano alla poesia. Proprio per questo è ancora più importante un Premio come quello dell’associazione Archicultura, che dà “risalto, spazio e rispetto” alla poesia e ai poeti e che quest’anno porterà ad Acqui Terme anche Dacia Maraini. La poetessa, insieme a Margherita Fenoglio e Domenico Quirico, sarà tra gli ospiti  delle giornate di premiazione e domenica 11 settembre, alle 18, terrà una lectio magistralis pubblica nella Sala di S. Guido, in piazza Duomo (l’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione. Per info visitate la pagina Facebook dell’Associazione Archicultura).

Gli approfondimenti di RadioGold legati al Concorso Internazionale di Poesia “Città di Acqui Terme” sono realizzati grazie al Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui.

 

adv-358