ALESSANDRIA – “Cerchiamo di soffrire insieme ancora per un po’ di tempo per poi raccogliere soddisfazioni in futuro”. Questo l’appello del direttore sportivo dell’Alessandria Massimo Cerri alla Gradinata Nord. Il dirigente dei grigi ha fatto riferimento ad alcuni cori intonati nel finale di gara contro il nuovo progetto dell’Alessandria, basato sui giovani. “In quel momento quei cori non c’entravano nulla, la squadra stava dando tutto quello che poteva, se andiamo in due direzioni opposte non otterremo niente” ha aggiunto il dirigente.