ALESSANDRIA – “Era una sicurezza”. Ai microfoni di Radio Gold Tv l’argento europeo sui 100 rana a Roma Federico Poggio ha commentato così la chiusura temporanea della piscina della Scuola di Polizia di Alessandria, dal 1^ settembre non più gestita dallo Swimming Club. Proprio con la società alessandrina Poggio aveva cominciato a nuotare, ad appena 4 anni. “La notizia mi ha molto toccato, quella piscina ha sempre rappresentato una sicurezza per la città, ho ancora amici che nuotavano lì fino a poco fa. Mi dispiace, io ovviamente sono dalla loro parte. L’augurio è che anche chi di dovere stia dalla mia stessa parte, quella dei bambini e delle famiglie che vorrebbero ancora utilizzarla. A chi ora è senza impianto dove potersi allenare dico di stare tranquillo il più possibile e di non aver paura a guardarsi in giro” ha sottolineato Poggio.

adv-9