VALENZA – I Carabinieri di Valenza hanno arrestato per furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli Asihk Enrham, cittadino kosovaro di 32 anni, domiciliato in provincia di Brescia. I militari sono intervenuti lunedì sera dopo la chiamata di un autotrasportatore che poco prima aveva sorpreso l’uomo dentro l’abitacolo del suo furgone.

Il cittadino kosovaro aveva approfittato dell’assenza dell’autotrasportatore, sceso dal mezzo parcheggiato in piazza Fani per effettuare una consegna, per forzare il finestrino lato passeggero. Salito sul furgone il 32enne era riuscito ad afferrare un cellulare, un paio di occhiali e anche le chiavi del magazzino della ditta. Ancora intento a frugare nell’abitacolo il 32enne era stato però sorpreso dall’autotrasportatore. Ripreso il cellulare dalle mani del ladro, l’uomo lunedì sera ha chiesto l’intervento del 112, bloccando nel frattempo il ladro nella cabina del furgone. Continua dopo il banner

adv-345

Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno poi arrestato il 32enne, trovato in possesso anche di un martelletto antincendio che normalmente serve a rompere i vetri in caso. Dopo la convalida, l’uomo mercoledì è stato condannato a otto mesi di reclusione con immediata liberazione.