VALENZA – Il Comune di Valenza ha avviato, per la prima volta, un corso di lingua italiana solo per lavoratori stranieri residenti in città con regolare permesso di soggiorno. L’iniziativa è partita grazie al “progetto Petrarca“, gestito dalla Prefetture e finanziato da Unione Europea, Regione Piemonte e Ministero dell’Interno. Gli stranieri iscritti sono un totale di 18 e provengono da diverse località, Bangladesh, Pakistan, India, El Salvador, Albania e Cina. “La lingua – ha spiegato l’assessore Massimo Barbadoro è il primo strumento di identificazione di una cultura e della sua identità. È importante per noi, che tutti i cittadini stranieri che lavorano e vivono in Valenza possano acquisire tutte gli strumenti fondamentali per l’integrazione sociale ed economica, per questo il primo passo e conoscere bene la nostra lingua”.

“Lo scopo del corso di italiano e di scrittura italiana per stranieri è l’acquisizione di uno strumento essenziale per la nostra comunità, una risposta al bisogno di diffondere e rendere più fruibili i corsi per la conoscenza dell’italiano”. Il corso di livello A2 sarà tenuto da un’insegnate C.P.I.A. 1 “Centri per l’Istruzione degli Adulti-Casale Alessandria del Ministero Istruzione Università e Ricerca (MIUR) dal 13 marzo 2017 e fino al 29 maggio 2017, il lunedì e il giovedì, dalle ore 18,00 alle ore 20,00, presso il Centro Comunale di Cultura”.