ALESSANDRIA – Il candidato sindaco del Quarto Polo alle prossime elezioni amministrative di Alessandria, Oria Trifoglio ha attaccato l’amministrazione di Alessandria: proprio questo martedì, infatti, sarà presentata  in Commissione la delibera relativa al progetto per il teleriscaldamento ed il relativo accordo con l’Amag.

Ritengo eticamente scorretto e politicamente inopportuno che una tale decisione sia presa da un’Amministrazione al termine del suo mandato, dato che le conseguenze e la gestione di essa ricadranno sulla futura maggioranza che si insedierà a Palazzo Rosso dopo le elezioni. Ricordo che una situazione simile accadde cinque anni fa, quando la nuova Giunta criticò la  precedente, per la delibera relativa al parcheggio sotterraneo di Piazza Garibaldi, anch’essa approvata a fine mandato. Anch’io, in qualità di vice-sindaco, condivisi tale presa di posizione, che oggi coerentemente riprendo, in base al ragionamento più sopra esposto. Continua dopo il banner

adv-385

Mi trovo, invece, costretta a constatare che vi siano altri che predicano bene, ma poi razzolano male, dal momento che – lo ribadisco con forza – a suo tempo giudicarono negativamente una simile prassi, mentre ora, nella situazione rovesciata, intendono farla propria, dimostrando, dunque, che allora non si trattava di una valutazione politico-amministrativa dettata dal buon senso, ma di una strumentalizzazione demagogica.

E’ necessario che il coinvolgimento della multiutility nel progetto sul teleriscaldamento sia affrontato dalla futura Amministrazione, tanto più che, palesemente, quella attuale in scadenza non rappresenta affatto la maggioranza degli alessandrini.”

Nel frattempo ieri Oria Trifoglio ha incontrato i vertici di Ascom Confcommercio, il presidente Vittorio Ferrari e il direttore Alice Pedrazzi per presentare le linee programmatiche del Quarto Polo.

“Ho manifestato l’intenzione, più volte espressa, di coinvolgere i corpi intermedi cittadini, affinché la nostra linea di azione amministrativa possa svolgersi alla luce dei principi di partecipazione e reciproca collaborazione. Ho infine preso atto delle analisi e dei suggerimenti del presidente Ferrari, il quale mi ha ribadito in modo specifico le attuali situazioni di criticità del comparto commerciale alessandrino, che sarà mia cura prendere attentamente in considerazione nella stesura definitiva del programma del Quarto Polo.”