Auto interno - Photo by why kei on Unsplash

RIVARONE – “Ogni mattina un rivaronese si sveglia e sa che deve andare a lavorare ad Alessandria o a Valenza“. Inizia così la presentazione dell’iniziativa battezzata “Andoma Ansema“, la versione dialettale del car sharing, un modo smart per dare un contributo alla lotta all’inquinamento oltre che un’occasione per socializzare. L’idea è nata all’interno dell’associazione Arca di Rivarone e subito ha attecchito. Attraverso un gruppo whatsapp i cittadini di Rivarone comunicano le proprie esigenze e gli spostamenti per ottimizzare l’uso delle auto. “Tutto è nato – ha spiegato Massimo Canonico dell’associazione Arca – dalla considerazione che tante volte facciamo percorsi simili negli stessi orari e allora abbiamo pensato di metterci d’accordo. Abbiamo quindi creato un gruppo whatsapp in cui le persone propongono o richiedono un passaggio da Rivarone verso Alessandria o Valenza e questo permette di ridurre il numero di veicoli in giro“.

L’azione virtuosa è nata infatti per cercare di ridurre l’inquinamento “viste le ultime classifiche” ma anche per creare degli spazi di socialitàperché è piacevole tornare a casa e chiacchierare con qualcuno“. L’idea ha “avuto successo e al momento già venti persone, su un totale di 390 abitanti, si sono aggregate al gruppo whatsapp”

Andoma Ansema si sta allargando e spesso coinvolge anche persone che hanno bisogno di raggiungere città più grandi per compere o commissioni. Un modello che Massimo Canonico spera possa essere contagioso.