PROVINCIA – L’attuale Segretario Generale della Cisl Alessandria-Asti Sergio Didier è stato nominato presidente regionale del Sistema Servizi Piemonte della Cisl. Didier è stato eletto all’unanimità dal consiglio di amministrazione regionale, avvenuto martedì a Torino, alla presenza di Danilo Battista, Presidente Caf Cisl nazionale.

Nei prossimi giorni la Cisl Alessandria-Asti sceglierà un nuovo Segretario Generale successore di Sergio Didier, in quanto lo stesso non è possibile ricoprire le due cariche contemporaneamente. Didier, da qualche mese Consigliere nazionale Cisl, di recente ha inoltre acquisito la responsabilità Cisl Piemonte nel settore dell’istruzione. Continua dopo il banner

adv-923

Nato ad Asti dove tutt’ora risiede con la moglie e la figlia, laureato in Economia e Commercio, dirigente scolastico e Cavaliere della Repubblica, Sergio Didier è stato Segretario Generale della Cisl Scuola Asti dal 1989 al 2000. Entrato a far parte della Segreteria Cisl di Asti nel 2001, nel 2003 diventa Segretario Generale della struttura, carica che mantiene fino al 2012. In seguito all’unificazione dei territori di Alessandria e Asti, avvenuta nel 2013, diventa Segretario generale aggiunto della nuova Cisl Alessandria-Asti per poi essere eletto, il 28 novembre 2014, Segretario generale della stessa UST, incarico che gli viene riconfermato in seguito al II° Congresso della Cisl territoriale tenutosi a Crea (Al) il 22-23 marzo 2017.

“Sono onorato di assumere questa nuova ed impegnativa carica. Sono convinto che il ruolo della Cisl debba essere espletato al meglio negli aspetti di tutela dei diritti dei lavoratori, pensionati e disoccupati, creazione di sviluppo occupazionale e non, garanzia dell’assistenza sociale a partire dalla sanità, ma la nostra organizzazione deve sicuramente dare il meglio di se stessa anche nella fornitura di Servizi” ha detto Sergio Didier “Ecco perché intendo promuovere all’interno della nostra Regione, con l’aiuto di tutti i nostri collaboratori, un sistema efficiente in grado di rispondere a tutte le esigenze personali e familiari di chi si rivolgerà a noi. La Cisl Piemonte è a un punto di svolta e deve essere protagonista nella propositività e nella propulsione rispetto alle politiche generali ed anche dei Servizi, a sostegno di un miglioramento globale per il nostro Paese”.