CASTELLAZZO – BORGOSESIA 2-1

Marcatori: 27′ Innocenti, 36′ Vitali, 52′ Camussi.

CASTELLAZZO: Gaione, Benabid, Cirio, Viscomi, Robotti, Camussi, Cimino, Rolandone, Sala, Innocenti, Piana.

CASTELLAZZO – Nel campionato di Serie D il Castellazzo conquista tre punti meritati e fondamentali, superando il Borgosesia per 2 reti a 1.

Nonostante le numerose assenze – tra tutte quelle di Rosset per una ricaduta muscolare, e di capitan Molina costretto a partire dalla panchina – mister Merlo si affida ai giovani: Benabid e Cirio esterni di difesa; Viscomi e Cimino in appoggio a Rolandone; Sala completa il tandem offensivo con Innocenti e Piana. I biancoverdi disputano un primo tempo di grande qualità, comprensivo di un buon possesso palla e dell’arrembante spinta sulle fasce. Al 25′ Cirio prova lo spunto personale, dribla due difensori e viene atterrato in area: è calcio di rigore per il Castellazzo. Innocenti si incarica della battuta, finalizzando la rete dell’1 a 0. Poco dopo però, al 30′, direttamente da corner Vitale anticipa tutti, insaccando il pallone del pareggio. Prima del duplice fischio, i biancoverdi sfiorano il vantaggio in due circostanze con Cimino e Sala. Il 2 a 0 arriva nella ripresa: su calcio d’angolo, Camussi si smarca sul secondo palo e segna con l’interno piede da posizione ravvicinata. Il gol pesantissimo di Camussi spegne gli animi degli ospiti, i quali tentano di ribaltare le sorti dell’incontro, senza però creare particolari pericoli dalle parti di Gaione.

Una vittoria da incorniciare per i biancoverdi, la giusta reazione per tentare di chiudere la parentesi complicata di questo avvio stagionale caratterizzato da buone prestazioni, povere di punti. “Oggi abbiamo fatto una grandissima partita” – commenta l’allenatore Alberto Merlo ai microfoni di Radiogold – “dobbiamo ancora lavorare sui calci piazzati, ma la squadra sta dando le migliori risposte dai giovani. Devono essere loro il nostro punto di forza per andare a caccia di prestazioni e punti, senza stare a guardare la classifica“.

Il Castellazzo si stacca così dall’ultimo posto in classifica, guadagnando punti su Seregno e Casale. Saranno determinanti, per il proseguo della risalita, il prossimo impegno casalingo, contro il Varese.