adv-168

ALESSANDRIA-LIVORNO 3-2

Marcatori: Marsura (LI) al 10′, Pallecchi (LI) al 16′, Blondett (AL) al 21′, Mora (AL) al 67′, Eusepi (AL) al 92′

ALESSANDRIA – Terza vittoria consecutiva per l’Alessandria, che al Moccagatta batte 3-2 il Livorno e allunga la striscia di successi. Se contro Novara e Grosseto erano stati amari, questa volta i minuti di recupero sorridono ai Grigi, che trovano il gol in pieno recupero, grazie alla trasformazione dagli undici metri di Eusepi. Un passo indietro per il reparto difensivo, nel primo tempo in balia delle verticalizzazioni dei toscani. Oltre ai due gol concessi nel primo quarto d’ora, la retroguardia grigia regala almeno altre due occasioni che il Livorno fallisce clamorosamente. La rimonta Grigia però è meritata. Sotto di due reti, la squadra di Gregucci non si è mai disunita, ha trovato le marcature anche all’infuori del parco attaccanti con Blondett e Mora e conquista tre punti d’oro con Eusepi, subentrato all’infortunato Corazza.

adv-924

L’avvio dell’Alessandria è aggressivo, con Castellano, Corazza e Parodi che scaldano i guantoni di Stancampiano. Il Livorno non sta a guardare e risponde con veloci verticalizzazioni che mettono in difficoltà la retroguardia grigia. Dopo un errore di Mazzeo, la tattica di Dal Canto paga: al 10′ Marsura porta i vantaggi i suoi e al 16′ arriva il raddoppio, con Mazzeo, scattato sul filo del fuori gioco, che serve Pallecchi per il gol del 2-0. L’Alessandria torna in partita al 21′, quando il calcio d’angolo di Casarini premia in area l’inserimento di Blondett che accorcia le distanze. La seconda parte di frazione riserva due tegole per la squadra di Gregucci, che perde per infortunio Gazzi e poi anche Corazza, protagonista pochi minuti prima di una girata di testa che aveva sfiorato il palo. Al loro posto entrano Suljic ed Eusepi.

Nella ripresa nei Grigi entrano Di Quinzio e Mora al posto di Castellano e Parodi e le occasioni arrivano subito, con Eusepi e Arrighini che trovano un attento Stancampiano. L’estremo difensore ospite si ripete al 13′ sempre su Arrighini, al tiro dopo aver scartato due avversari. Il gol è nell’aria e al 67′ si materializza con un bellissimo tiro al volo di Mora su assist di Celia. Mister Gregucci inserisce forze fresche in attacco con Stijepovic al posto di Arrighini. Il gol vittoria arriva in pieno recupero: al 92′ Eusepi è glaciale dagli undici metri e regala i tre punti all’Alessandria.

adv-914