NOVI LIGURE – Comincia a Novi Ligure la terza settimana di programmazione per la rassegna culturale “Hortus Conclusus”, giunta quest’anno alla sua terza edizione.

Le prime due settimane di programmazione hanno evidenziato l’incremento delle presenze spettatori rispetto allo scorso anno e anche come il flusso del pubblico, quest’anno sia decisamente integrato da presenze di spettatori extra-cittadine, con piccoli ma importanti benefici per la vita commerciale serale del centro storico. Continua dopo il banner

adv-350

Dicono gli organizzatori : “Abbiamo scelto di mantenere la cadenza settimanale regolare e quindi di essere presenti nei giorni di Ferragosto. Per non interrompere il rapporto instaurato con il pubblico, per non sospendere il flusso narrativo della rassegna e del suo filo logico, e anche per essere presenti offrendo un piccolo servizio, di svago e intrattenimento, a beneficio di tutti coloro che saranno in città con noi“.

Una importante novità di questa settimana è il debutto di Hortus Caffè. Si tratta di uno spazio, al momento sperimentale, in cui dare vita a dibattiti e confronti, tra ospiti e ospiti, tra ospiti e pubblico, su temi legati all’attualità in senso ampio e non strettamente cronachistico. L’appuntamento per Hortus Caffè, in questa fase di sperimentazione, è fissato al Venerdì. Dalle 18 alle 22,30 il piccolo giardino di via Paolo da Novi è aperto al libero accesso del pubblico e a partire dalle 21 uno o più ospiti, coadiuvati da un moderatore, introducono il tema della serata. Per il debutto, Hortus Caffè si affida a Giacomo Orlando, medico, vicepresidente della Consulta di bioetica ONLUS e ad Andrea Vignoli, Giornalista e Direttore del settimanale “Il Novese”. Questo il titolo del tema proposto per il dibattito: IL FRAGILE E IL PREZIOSO. Storia, temi e principi della bioetica.

Proseguono gli appuntamenti quotidiani con Radio Gold ( Media partner ufficiale della rassegna ) con le finestre di “RadioGold #InHortus”. Condotta in questi giorni da Daniele Canuti, la striscia quotidiana propone interviste agli artisti, notizie e curiosità intorno al mondo di Hortus.

Martedì 15 Agosto – Ore 21,00 PRECISE | READING TEATRALE Carlo Orlando, Eva Cambiale. Musiche eseguite dal vivo da Aleph Viola WALDEN. Ovvero vita nei boschi.

Liberamente tratto dall’opera di Henry David Thoreau. Molte persone praticano e propagandano la disobbedienza civile, ma non tutti sanno che il primo a teorizzare e praticare questa forma di resistenza non violenta fu H.D. Thoreau e che sua è l’espressione. Carlo Orlando e Eva Cambiale, accompagnati dalle musiche eseguite dal vivo da Aleph Viola, vi raccontano della sua casa nei boschi, del tempo che ci mise a costruirla e di quanto gli costò.Nuovo spettacolo, in fase di lavorazione, per Carlo e Eva che ancora una volta entrano #InHortus per uno dei primi confronti con il pubblico per il loro nuovo materiale artistico. Durata: 1h10’

Mercoledì 16 Agosto – Ore 21 precise | CINEMA PICCOLO CINEMA IN HORTUS La donna al cinema. Dialogo tra America e Europa nel cinema tra le due guerre. A cura di Andrea De Rose. Un film di Mario Mattòli, con Vittorio De Sica, Anna Magnani, Milly TEMPO MASSIMO – ITA, 1934 Introduce Andrea De Rose.

ITA, 1934. È il primo film diretto da Mario Mattòli, protagonisti Vittorio De Sica e Milly. Nel ruolo di Emilia, cameriera di Dora, compare la ventiseienne Anna Magnani. La scena finale del film in cui il professore piomba in chiesa giusto in tempo per evitare il matrimonio e va via con la sua futura sposa in pullman, è praticamente uguale al finale del film “Il laureato” di Mike Nichols con Dustin Hoffman.Proseguono gli incontri dedicati al cinema a cura di Andrea De Rose. Fotografo teatrale di talento, Informatico presso l’Università Statale di Milano, laureato a Milano in beni culturali, indirizzo cinema teatro e televisione, specializzando a Torino in teoria e storia del cinema.

Durata: 1h30’

Giovedì 17 Agosto – Ore 21 precise | ARTE Alessandra Cassinelli TESSUTO NELL’ARTE
Una riflessione sulle attività tessili come materializzazione dell’intelligenza. Tempo come creazione e meditazione. La possibilità di mettere ordine nelle cose. Il filo come percorso e come tratto espressivo. Arte, non arte, e altri mondi.Dopo il grande successo della scorsa edizione, Alessandra torna #InHortus per raccontarci di altri percorsi della storia dell’Arte, e per raccontarsi. Riflessioni messe a nudo, al confine tra il proprio percorso e quello di altri artisti, tra la propria e altre vite nell’Arte.

Durata: 1h15’

Venerdì 18 Agosto – Ore 21 precise | DIBATTITI Hortus Cafè IL FRAGILE E IL PREZIOSO. Storia, temi e principi della bioetica. Dalle ore 21 il dottor Giacomo Orlando, medico, vicepresidente della “Consulta di bioetica ONLUS” sarà il primo ospite, nella prima edizione, tutta sperimentale, di Hortus cafè”. Il dottor Orlando sarà portatore del tema principale della serata.

Introduce e modera il dibattito con il pubblico Andrea Vignoli, giornalista, direttore del settimanale “Il Novese”. Caffè Hortus è alla sua prima sperimentalissima edizione: tavoli e chiacchiere dalle 18 del pomeriggio sino alle 22,30. Libero accesso, libero caffè, libere parole. Chiacchiere e convivialità il pomeriggio, ospiti e dibattiti alla sera.

Novi Ligure HORTUS CONCLUSUS 2017, III ed. Piccolo cortile @23 via Paolo da Novi Tutti gli eventi cominciano alle ore 21 PRECISE

Apertura porte ore 20,45 Tutti gli eventi (eccetto i film, di durata variabile) hanno una durata di 1h15′ circa CAPIENZA MASSIMA 30 (trenta) POSTI Non è possibile prenotare

In caso di pioggia gli eventi si svolgeranno nei locali adiacenti il piccolo giardino

La rassegna HC, ideata e diretta da Andrea Lanza, è giunta alla terza edizione; quest’anno comincia il primo Agosto e proseguirà sino al 31 Agosto.

Il piccolo giardino è privato, e fa parte degli spazi collegati all’esercizio commerciale Ortensia che nella persona della titolare Silvana Maumary promuove e sostiene l’iniziativa