ALESSANDRIA –  È stato ribattezzato “Polmone sotto zero” e il nome del nuovo progetto concluso dalla Fondazione Uspidalet è quanto mai azzeccato. L’apparecchiatura acquistata dalla onlus e donata all’Ospedale di Alessandria, infatti, permette di effettuare una criobiopsia polmonare transbronchiale. L’esame, eseguito in pochi centri pneumologici in Italia, raffredda il tessuto polmonare fino a -90 gradi per circa 3/4 secondi e consente du prelevare frammenti di tessuto nel polmone periferico circa 4 volte più grandi di quelli asportati con biopsia chirurgica.

adv-806