ALESSANDRIA – Uno spazio fisico ma anche astratto, gestito da giovani universitari. Nata la scorsa estate in via Verona 97 per fare fronte alle necessità emerse durante la pandemia, Aula Studio Porto Idee ha aggregato oltre 200 ragazzi, con iniziative solidali e serate culturali. Costretto a chiudere negli ultimi mesi a causa della seconda ondata, questo cuore pulsante di Alessandria ha però continuato a battere sui social, da Facebook a Instagram fino alla piattaforma virtuale Discord. “Una fucina di idee” hanno raccontato a Radio Gold Tv Bianca Scaltritti e Giulia Guerci. L’obiettivo è diventare un polo culturale di riferimento, pronto a collaborare con associazioni e istituzioni cittadini.

adv-445