ALESSANDRIA – Crescevano sulle dolci note della Suonata á Solo facto per Monsieur Pisendel di Vivaldi o con in sottofondo i ritmi reggae delle più celebri canzoni di  Bob Marley le 200 piante di marijuana che due fratelli del biellese coltivavano in un cascinale di proprietà a Castellazzo Bormida.  Quella scoperta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alessandria, ha spiegato il Comandante della Compagnia, il Capitano Davide Sessa, era una vera e propria piantagione dove erano state allestite lampade e attrezzature del valore di 20 mila euro.

adv-292