AGGIORNAMENTO ORE 20.20: i locali non ospitavano l’Upim ma il palazzo dell’Inps. Ecco perché abbiamo sbagliato. 

ALESSANDRIA – In corso Roma, ad Alessandria, uno dei luoghi che per anni era stato un simbolo del commercio alessandrino sembra destinato a riprendere vita. Si tratta dei locali che negli anni ’60 e ’70 avevano ospitato l’Upim. Da giorni gli operai stanno lavorando per rimetterli in sesto e ospitare un nuovo negozio. Si parla di un possibile arrivo di Benetton mentre ai piani superiori troveranno posto alcuni uffici.

La buona notizia è che si tratta di un recupero di uno spazio per anni abbandonato e dimenticato, come altri in città. Per questo la novità è stata salutata con favore dall’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini, che vorrebbe restituire dignità a punti importanti di Alessandria, come nel caso degli spazi che una volta ospitavano la ex Banca d’Italia in piazza della Libertà. “Da anni – ha spiegato Barosini – cerco di spingere per un recupero di questi luoghi spesso, appunto, in punti nevralgici della città. I tempi sono cambiati e chi possiede questi immobili oggi fa fatica a ricollocare questi immobili ma è necessario fare degli sforzi perché  non possiamo lasciare che i centri storici siano popolati di spazi dimenticati. Per questo da tempo credo sia fondamentale puntare i piedi, anche con l’Anci, per smuovere le acque“.

adv-804