ALESSANDRIA – Si è concluso con successo il percorso di formazione per panificatori intitolato “Alimentare, Watson”, promosso dall’associazione Cambalache di Alessandria e rivolto a dieci persone italiane e straniere. L’obiettivo era insegnare un mestiere per offrire un’occasione di riscatto a soggetti svantaggiati e a rischio di marginalità sociale. Le tre settimane di corso si sono tenute al panificio Nuovo & Antico di Alessandria. I partecipanti hanno lavorato con metodi tradizionali il grano antico San Pastore per poi produrre il “pane grosso” di Tortona. “Alimentare, Watson” ha potuto contare sul contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con la Regione Piemonte.

adv-548