ALESSANDRIA – Una lunga fila, composta e silenziosa. Tantissimi cittadini hanno presenziato alla camera ardente dei Vigili del Fuoco tragicamente scomparsi lo scorso 5 novembre a Quargnento. La gente ha atteso circa tre ore fuori dal Comando Provinciale dei pompieri, ad Alessandria. All’interno c’erano le bare di Marco Triches, Antonino Candido e Matteo Gastaldo, avvolte dalla bandiera tricolore e con sopra una loro foto e il casco da pompiere. Presenti anche i tanti colleghi del Comando Provinciale oltre che di quello di Reggio Calabria, la città di Antonino Candido. Per tutti loro una stretta di mano o un abbraccio, a testimoniare la vicinanza di tutta la comunità.

Già dal primo pomeriggio sono arrivati i parenti, insieme alle tante autorità civili, militari e religiose.

adv-707