ALESSANDRIA – In molti hanno chiesto il bis e alla fine, per Riccardo Brero, sono arrivati anche gli applausi. Nella terza tappa del progetto 4 Stagioni, infatti, è stato proprio lo chef della Ristorazione Sociale di Alessandria a cucinare il pasto per gli ospiti della Tavola Amica, la mensa della Caritas in via delle Orfanelle. L’iniziativa, promossa dall’Urp Regionale, punta a sensibilizzare contro gli sprechi alimentari.

Aiutato da una giovane brigata formata dagli studenti del Ciofs e dell’Enaip, chef Brero ha preparato un menù etnico, un viaggio tra le culture di tanti paesi del mondo, con i prodotti forniti dalla Cooperativa Equazione, impegnata nel commercio equo e solidale: si è cominciato con gli antipasti, all’insegna della cucina araba con i felafel di ceci, i babaganoush tipici del medio-oriente e Nord Africa per poi andare in Sudamerica con i burger di quinoa e tornare in Grecia con i tzatziky.

Di primo sono stati serviti i tabbouleh con Boulgur, tipici del Libano, mentre di secondo gli ospiti della Caritas hanno potuto gustare il dahl indiano, il riso basmati e la fajita de res frijoles refritos con le tortillas, prodotti tipici del Messico.

E per finire la ricetta argentina del budin de pan con dulce de leche.

adv-924