BOSCO MARENGO –  Il traguardo per completare l’allestimento del museo Vasariano all’interno del Complesso di Santa Croce a Bosco Marengo è stato scritto nero su bianco nella convenzione siglata da Prefettura, Comune di Bosco Marengo, Sovrintendenza e FAI. Entro il 30 giugno 2019 il museo dovrà essere fruibile ai cittadini e aperto “con cadenza regolare”. Il Prefetto, Romilda Tafuri, ha voluto definire nel dettaglio scadenze e compiti perché la convenzione siglata è un impegno preciso per tenere fissi sul Complesso Monumentale i riflettori accesi dal Fai con la campagna i Luoghi del Cuore. Proprio i 40 mila euro assicurati dal secondo posto conquistato nell’8° edizione del censimento serviranno, infatti, a completare e allestire le sale del museo.

adv-729