CASALE MONFERRATO – Alla fine le gocce di pioggia si sono fuse con la commozione e la gioia di entrare ufficialmente nella grande famiglia della Polizia. Mercoledì piazza Mazzini, a Casale Monferrato, ha ospitato il giuramento degli Allievi Agenti della Scuola Cardile di Alessandria, diretta da Michele Mollo. Una cerimonia come sempre toccante, culminata con quel “Lo giuro” urlato ai cielo dai 90 neo poliziotti, al termine del 206^ corso di formazione, dedicato a Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, i due poliziotti uccisi a Trieste lo scorso 4 ottobre.

L’evento è stato fortemente promosso e voluto dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Federico Riboldi. Proprio a Casale, tra l’altro, nacque il primo Commissariato distaccato istituito dall’Unità d’Italia. 

Tra le tante autorità presenti c’era anche Maria Luisa Pellizzari, Direttore Centrale per gli Istituti di Istruzione: “Vi guidino saggezza, equilibrio e determinazione ha sottolineato la Dirigente rivolta agli Allievi Agenti “siate sempre esigenti con voi stessi e curiosi, il nostro è un lavoro di squadra“. La Dirigente della Polizia di Stato ha anche raccomandato un “uso consapevole dei social network“: “Da oggi rappresenterete la Polizia sempre”. 

Gli agenti in prova anche anche ricordato i tre Vigili del Fuoco tragicamente scomparsi a Quargnento: Marco Triches, Matteo Gastaldo e Antonino Candido.

Premiati anche i primi tre Allievi Agenti del 206^ corso: Manuel Simone, secondo a livello nazionale, Alessia Greco e Norma Serra. 

adv-801