TORTONA – Don Fabio Cerasa, sacerdote del Santuario della Madonna della Guardia, è tornato da Leopoli, in Ucraina, e ha raccontato cosa significhi vedere la guerra da vicino e incrociare gli occhi atterriti delle persone. Nella sua testimonianza spiega il panico per le strade, il rumore delle bombe, il tragitto verso la Polonia fatto di code, mamme a piedi con i bambini.

adv-340