ALESSANDRIA – Dodici associazioni e realtà di Alessandria unite per il Quartiere Cristo. Il Cissaca è capofila di “Progetto Casa“, una serie di iniziative di assistenza domiciliare a persone sole e in difficoltà, già erogata a circa 80 soggetti dallo stesso Cissaca insieme all’Asl e sempre più implementata. Più di 5600 gli anziani presenti nel popoloso quartiere alessandrino, quasi 4 mila le famiglie composte da un solo membro, spesso anziano.

Sponsor e partner di Progetto Casa è Alegas che, attraverso lo sportello in corso Acqui 78, offrirà consulenza gratuita per le pratiche di bonus sociale, per il pagamento delle bollette e contro le truffe telefoniche.

L’Azienda Sanitaria Locale organizzerà incontri con medici specialisti al Punto D. L’Associazione Commercianti di Corso Acqui si impegnerà nella consegna a casa dei prodotti, mentre la Farmacia Sacchi seguirà le persone nelle terapie farmacologiche.

Fondamentale anche il ruolo delle associazioni di volontari come la San Vincenzo, Avuls e Adal, l’associazione diabetici che organizzerà incontri per la prevenzione e la gestione dell’ipoglicemia. Il Centro di Incontro Comunale organizzerà trasporti, in una sorta di car sharing solidale. Casa di Riposo Orchidea redigerà piani di assistenza individualizzati, mentre la Parrocchia di San Giovanni Evangelista segnalerà eventuali casi da seguire. Cnos Fap promuoverà incontri con Operatori Socio Sanitari.

Progetto Casa sarà presentato il 15 febbraio, alle 17.30, al Punto D di via Parini 21.

adv-130