VALENZA – Anche quest’anno Valenza coltiverà i talenti del futuro. Torna infatti il Jewellers Junior Program, un concorso rivolto a 253 studenti delle terze medie. Il progetto, che quest’anno ha come tema un gioiello sostenibile per le nuove generazioni, invita i giovani a ideare e realizzare l’oggetto prezioso assaggiando in questo modo le qualità di una città fondata sul concetto di creatività.

La Fondazione Mani Intelligenti, in partnership con l’istituto comprensivo Paolo e Rita Borsellino, accompagnerà questo processo avvalendosi della designer Arianna Bottero e il 31 gennaio sceglierà i vincitori. In palio ci sono, per i primi tre classificati, due tablet e una cassa bluetooth, mentre dal quarto al decimo posto verrà assegnato un buono Amazon da 30 euro. I ragazzi che decideranno poi di proseguire gli studi al Cellini o al Foral riceveranno una borsa di studio da 400 euro.

adv-456