TORTONA – I controlli dei Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria hanno permesso di sequestrare, in un’azienda tortonese che si occupa del recupero dei detriti da demolizione edile, oltre 1.200 tonnellate di scarti contaminati da amianto. Il materiale era custodito in un’area di 3.000 metri quadri vicino ai campi coltivati. Il rappresentante legale del sito deve rispondere di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi e violazione delle autorizzazioni concesse.

adv-987