ALESSANDRIA – Quello che sta succedendo al Campo di Atletica di Alessandria è la fotografia della voglia della città di mettere alle spalle più velocemente possibile le ferite causate dal maltempo che ha colpito impietoso sabato 1 e domenica 2 agosto. In pochi giorni, grazie anche all’aiuto concreto di atleti e sportivi, come Alessandro Puppo e Luigi Martini, rispettivamente allenatore e lanciatore di martello, sono stati rimossi i tronchi e i detriti che rendevano inagibile la struttura. Proprio la disponibilità di tutti e di molti giovani ha permesso di rimettere in sesto anche gran parte del Centro sportivo Barberis. Inossidabile infine il carattere dei “diversamente giovani” del circolo La Familiare, già pronti a ballare da sabato. Tutte storie che raccontano la forza di una città che non si piange addosso.

adv-679