ALESSANDRIA – “Come quando si vietava di entrare nei negozi agli ebrei e ai cani. E perché non si chiede il Green Pass a chi arriva in Italia sul barcone?”. Diverse centinaia di persone, tra le 250/300 unità, questo pomeriggio sono scese in piazza della Libertà ad Alessandria per dire no al certificato verde, in vigore dal prossimo 6 agosto. I manifestanti hanno bollato il Green Pass come “una imposizione“. Gran parte delle persone presenti era senza mascherina, nonostante l’evidente assembramento. In molti hanno espresso la loro contrarietà ai vaccini. Nel mirino dei manifestanti sono finiti anche i giornalisti presenti, bollati come “terroristi”.

adv-367