ALESSANDRIA – Il mondo dello sport è sceso di nuovo in piazza per chiedere di essere considerato e ripartire. Da mesi palestre, scuole di danza, associazioni sportive sono ferme. I ristori sono stati finora inconsistenti e anche l’eventuale ripresa rischia di essere solo fumo negli occhi, hanno spiegato i manifestanti questo sabato pomeriggio in piazza Marconi Ad Alessandria. Molte persone, hanno infatti spiegato i manifestanti, si sono impigrite e stanno cominciando ad allontanarsi dallo sport. Inoltre l’ipotesi di far riprendere alcune attività sportive a giugno rischia di rappresentare una condanna perché in estate le attività di palestre e scuole di danza affrontano da sempre un calo di presenze. In questo modo sarebbe quindi quasi certa la chiusura di moltissime realtà. Con un flash mob oggi le associazioni sportive hanno ribadito l’emergenza di un intero settore.

adv-281