ASTI – “La visita di Papa Francesco dà speranza in questo momento complicato che stiamo vivendo“. Così il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, che questa mattina accompagnato dal vice presidente Fabio Carosso ha incontrato brevemente il Papa in Vescovado, prima che il Pontefice si recasse in Cattedrale per celebrare la messa è recitare l’Angelus.

È stato un incontro bello ed emozionante, soprattutto traspare l’affetto che lui ha per questa terra e verso questa regione – ha aggiunto Cirio – ci ha detto che era dispiaciuto per aver creato scompiglio, gli ho detto che non era assolutamente così, anzi che è un grande onore averlo qui e gli ho chiesto di continuare a pregare tanto per noi. Lui a sua volta ci detto ‘continuate anche voi a pregare per me‘”.

È una pagina molto bella per il Piemonte, una pagina vera – ha detto ancora il presidente della Regione – la sua presenza qui è una presenza religiosa, istituzionale, ma anche molto personale. È un Papa che conosce il Piemonte ed è parte del Piemonte. Questo è il valore aggiunto della sua presenza qui tra noi. Quello di oggi è un momento che ci dà forza e speranza e Asti oggi è una meraviglia”, ha concluso.

Ringraziamo la reporter digitale volontaria della Protezione Civile della Provincia di Alessandria, Adelangela, per il video.

adv-689