RIVALTA SCRIVIA – Tensione questa mattina a Rivalta Scrivia durante la protesta del sindacato Sì Cobas per l’aumento del salario, la diminuzione delle ore di lavoro e il diritto allo sciopero dei dipendenti della Cooperativa Clo. Un centinaio di persone si sono radunate davanti ai cancelli dei magazzini Coop a Rivalta e durante il blocco ci sono stati momenti di tensione tra i manifestanti e le forze dell’ordine con il lancio di lacrimogeni. La protesta è comunque proseguita ed è stato aperto un tavolo di confronto in Prefettura per affrontare i problemi che hanno sollevato i lavoratori della cooperativa.

Rispetto alla protesta dei lavoratori, Legacoop settore produzione e servizi ha precisato in una nota che”Clo, nonostante il mancato rinnovo contrattuale a livello nazionale ha comunque riconosciuto ai suoi soci l’aumento previsto dallo stesso, già a partire dal 2018 e intende riconoscerlo anche per tutto il 2019. I consolidati rapporti industriali con le principali sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil hanno altresì consentito di strutturare sistemi premianti che hanno portato alla distribuzione di 100.000,00 euro ai 300 soci presenti nella piattaforma”.

adv-318