ALESSANDRIA – Il Punto D ad Alessandria sta tornando a essere un crocevia di giovani. Al Cristo infatti, in via Parini, sono state completate le operazioni di recupero delle sale dopo 15 anni di abbandono. Il complesso, ha spiegato la direttrice del Cissaca, Stefania Guasasco, metterà a disposizione una sala dj e una stanza della musica mentre “presto arriveranno anche le strumentazioni e poi, insieme alla cooperativa Azimut che gestirà il luogo, verrà stilato un regolamento in grado di gestire gli accessi“.

Probabilmente un’applicazione renderà ancora più semplice prenotare le sale e quindi fare musica con l’intento di aprire gli studi “a tutti i ragazzi, non solo quelli del quartiere“. Per gestire ingressi, sanificazione, pulizia e manutenzione, infine, si prevede l’introduzione di un costo di accesso simbolico che possa coprire le spese. Il recupero è avvenuto grazie all’impegno di Cissaca e Comune, insieme all’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo, la Commissione Alessandria Sud e il gruppo Giovani. “Gli studi sono pronti – spiega Salvatore Calandra del Gruppo giovani del Cristo – e a settembre inauguriamo le due aule aperte ai giovani di tutta la città“.

Punto D Alessandria – Foto di RadioGold

 

adv-326