ALESSANDRIA – Numeri da record nella prima tappa del viaggio in Italia delle reliquie di Santa Bernadette da Lourdes. Ad Alessandria sono stati almeno 20 mila i fedeli che, dal 25 al 30 aprile, si sono recati al Santuario Nostra Signora di Lourdes, in via Tortona, per pregare davanti alla teca con la costola della giovane francese a cui apparve la Madonna. In mille, lunedì sera, hanno partecipato alla processione “aux flambeaux”, dalla Cattedrale al Santuario. Per tutti e sei i giorni, oltre alle Suore Immacolatine, i volontari Oftal hanno accolto e supportato i fedeli, accompagnati anche nel percorso dedicato alla vita della Santa, in fondo alla Chiesa.

“Siamo basiti, non avevamo mai riscontrato una affluenza così, una risposta commovente, vuol dire che la fede c’è” le parole della Madre Superiora del Santuario, Suor Odilla Bertuccio. Toccanti le testimonianze dei tanti fedeli: “Ho tre figli di circa vent’anni e li ho abituati ad andare a Lourdes da dieci anni, insieme all’Oftal” racconta una mamma “vederli sempre così altruisti è una bella scoperta, una grandissima soddisfazione”. “Non prego mai per me ma per gli altri” ha aggiunto un’altra signora “per le persone che hanno più bisogno di me”.