ALESSANDRIA – C’erano 18 persone nel cassone del furgone fermato lo scorso 30 agosto in viale Monteverde ad Alessandria da personale e Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro e Polizia Municipale. Gli uomini, tutti richiedenti asilo, erano stati reclutati da due cittadini italiani di circa 50 anni che li portavano nei campi tra Spinetta e Pozzolo per raccogliere pomodori “in nero”.

adv-734