ALESSANDRIA – Un piatto vuoto per rispettare l’ambiente, evitare gli sprechi e per finanziare progetti green, come quelli dell’orto didattico di Alessandria. Questo sabato 21 settembre, alle 20, alla Ristorazione Sociale di Alessandria chi vorrà dovrà presentarsi semplicemente con un piatto in ceramica per partecipare a una cena eco-ambientale basata su 4 ingredienti: natura, rispetto, ambiente ed educazione. I commensali in cambio riceveranno un menu con prodotti del territorio.

MENU – Antipasti: capunet, flan di peperoni rossi con la bagna cauda e fichi con prosciutto crudo e noci. Per primo ravioli di zucca e ricotta di pecora con burro e salvia, tagliolini con pesto di melanzane e mandorle con pomodorini confit. Per secondo coniglio alla ligure e verdure ripiene con salsa al basilico. Poi robiola di Roccaverano con miele prodotto in carcere e infine una crema di castagne con salsa di cachi.Il menu costa 30 euro e il ricavato, dedotte le spese, servirà a finanziare progetti educativi per l’orto didattico.

adv-567