ACQUI TERME – Sono stati trascinati per oltre un chilometro dalla corrente del Rio Medrio, in alcuni tratti anche intubato. Una brutta avventura per due operai che, questo pomeriggio, erano impegnati insieme ad altri sette colleghi nei lavori di pulizia del corso d’acqua, poi ingrossato a causa del forte nubifragio. Alla fine sono stati salvati dai Vigili del Fuoco e da due agenti della Polizia Municipale, Alberto Ugoste e Gianni Sorato, nei pressi della confluenza del rio nel fiume Bormida. Le condizioni di uno dei due operai hanno reso necessario l’intervento dell’ambulanza.

adv-472