ALESSANDRIA – L’olio di nocciole, le lingue di suocera, la robiola, i vitigni dell’Alta Langa. Ma anche un prosciutto crudo lavorato artigianalmente e tramandato di generazione in generazione e il peperone quadrato d’Asti coltivato dal 1914. Sono loro i protagonisti del secondo incontro di ‘Sapori & Saperi’ andato in scena il 25 maggio ad Alessandria a Palazzo Monferrato. L’obiettivo è quello di favorire un consumo consapevole attraverso la conoscenza degli alimenti.

adv-500