RADIOGOLD – Con Giampiero Piccarolo, responsabile servizi fiscali Caf Cia, parliamo delle scadenze Imu e in particolare di una novità importante per i proprietari di immobili con inquilini sfrattati durante l’emergenza covid.

Il saldo o seconda rata Imu 2021 è previsto per il 16 dicembre 2021. Tuttavia, il legislatore, per quest’anno, è intervenuto con un regime di favore a quelle categorie di proprietari pregiudicati dalla emergenza sanitaria. Ricordiamo, a tal proposito, che per circa due anni, oramai, è stata operativa la misura del blocco degli sfratti, che ha precluso ai locatari di esercitare la procedura per rivalersi contro i conduttori morosi.

adv-408