ALESSANDRIA – Una favola raccontata come fosse un puzzle. Diversi genitori, dalla propria casa, hanno voluto regalare un pezzo di una storia ai bambini che frequentano la scuola Morando di Alessandria, ora costretti a casa in questa emergenza da coronavirus. I videoracconti sono stati assemblati poi per dare vita a una storia vera e propria che mette insieme i tanti pezzi, unendoli nonostante le distanze. Una bella idea che rappresenta “un modo – spiegano i componenti del Comitato Genitori Scuola Morando per stare vicini ai bambini della nostra scuola e alle loro famiglie“. In questo video da ogni casa parte un pezzo del racconto “Ruggine”.

adv-643