ALESSANDRIA – “Ringrazio per il fatto che non ci siano stati feriti gravi“. Il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha commentato così la tempesta di sabato 1 agosto 2020, che per la sua furia poteva causare conseguenze ancora più pesanti, ha spiegato il primo cittadino a RadioGold, pur addolorato per i danni patiti dalla città. Ora si procederà con i presidi nelle zone ritenute ancora a rischio mentre si sta organizzando la macchina che interverrà per ritornare alla normalità. Allo stesso tempo si tanno approntando i documenti per chiedere lo stato di calamità naturale. L’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini, ha aggiunto che ora verrà fatta un’analisi completa su tutto il verde cittadino “perché il nostro patrimonio arboreo va messo in sicurezza e questo è il tema primario“.

adv-819