ALESSANDRIA – Per ora non c’è il colpevole con la pistola fumante in mano, vediamo solo la sua ombra“. Cristiana Ivaldi dell’Arpa ha commentato così in Comune ad Alessandria, durante le Commissioni Sicurezza e Ambiente e Politiche Sanitarie, i risultati dell’indagine epidemiologica sulla popolazione di Spinetta, già svelati quasi due mesi fa. Insieme agli esperti dell’Asl è stato infatti specificato che non è stato trovato il nesso causale tra la presenza del Polo Chimico e l’incremento di tumori rilevato.

adv-506